MERCOLEDÌ 24 FEBBRAIO – Presentazione del libro “Marx nei margini” – Eterotopie#4

======> Mercoledì 24 Febbraio ore 21.15 presenteremo il libro ”Marx nei margini” (Alegre Edizioni) con i due autori Miguel Mellino e Andrea Ruben Pomella

Eterotopie#4, Storia, storie identità continua!

https://www.facebook.com/events/436305017520117/

.======> Per partecipare basta collegarsi a questo link: https://j.glomeda.org/grupposabot
(da pc è sufficiente aprire il link,da cellulare o tablet è necessario scaricare l’applicazione #jitsi meet)

”Colonialismo, imperialismo e razzismo sono stati al centro della riflessione marxista sin dagli inizi. Nonostante ciò il marxismo tradizionale è una costellazione teorico-politica genealogicamente occidentale ed eurocentrica, la cui bianchezza non sta tanto nel colore della pelle dei suoi pensatori ma nella tendenza ad assolutizzare le circostanze storico-geografiche occidentali dello sviluppo del capitalismo, trascurando la materialità culturale ed economica del colonialismo e del razzismo, letti come tipologie di sfruttamento particolari e non costitutive. L’obiettivo è «decolonizzare il marxismo» reinterpretando l’analisi classica in funzione delle diverse contingenze globali e dell’irruzione di soggetti storici imprevisti rispetto alla tradizionale classe operaia. Un incontro tra il pensiero anticoloniale non occidentale e il marxismo classico europeo che ne libera tutte le potenzialità teoriche emancipative.”


https://edizionialegre.it/product/marx-nei-margini/

——————————————————————————

Lo scorso Marzo era in programma il nostro quarto festival #Eterotopie – Storia, storie, identità che purtroppo, per ovvi motivi, siamo stati costretti a rimandare.
A distanza di mesi, nonostante la situazione caotica, abbiamo deciso di portare avanti lo stesso l’idea del festival in quanto riteniamo importante e urgente confrontarsi con le tematiche che lo caratterizzano.
Ovviamente la forma è cambiata e anziché concentrarsi intensivamente nei soliti tre giorni, sarà spalmato nei prossimi mesi. Abbiamo preso questa decisione per non buttare il lavoro fatto e con l’intenzione, con l’anno nuovo di provare ad immaginare un altro festival, con altre tematiche e – speriamo – nella forma con la quale siete abituati a conoscerlo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...