Venerdì 6 dicembre – Presentazione del libro “Gleba” di Tersite Rossi

https://www.facebook.com/events/2440702339589543/

ore 21.00 allo Spazio Comune Tnt Jesi la Libreria Indipendente SABOT organizza la presentazione di

“GLEBA” di Tersite Rossi – Scrittore (Edizioni Pendragon)

Ne discutiamo con gli autori Mattia Maistri e Marco Niro, alias Tersite Rossi

“La vita, originata com’è dalla terra umida e fertile, se non viene dissodata da nuove mani e abbeverata da nuove fonti, finisce per assomigliare soltanto alla propria caricatura: una zolla secca e arida. Zolla da servire. Zolla da schiavi. Gleba”

“Sfruttamento, terrorismo, nuove tecnologie: Gleba indaga la realtà con un lavoro di ricerca impressionante” Massimo Carlotto

*** dopo la presentazione non perdetevi Pick a piper / can bruno dj rokeya live al tnt

—————————————————————————–
Il LIbro:
Una grande città italiana, una come tante, a fare da sfondo. Quattro storie, destinate a intrecciarsi, a condurre la trama. Il lavoro, quello sfruttato, sognato, svanito, a tessere il filo rosso. Il nuovo romanzo del collettivo Tersite Rossi parte da qua per raccontare la società 4.0, più liquida che mai, muovendosi rapidamente tra chi è alla ricerca di un punto solido su cui poggiare i piedi e trovare un briciolo di identità. Dovendo però fare i conti con una scuola d’élite che forgia uomini privi di emozioni, con social network utili solo ad abbassare la guardia, con una rabbia feroce, che assume i contorni di vecchi e nuovi feticci, come la stella a cinque punte o la mezzaluna nera. E dove il lavoro più difficile resta quello di sempre: provare a vivere.

Gli Autori:
Tersite Rossi è un collettivo di scrittura.
Elementi ricorrenti nei romanzi di Tersite Rossi sono la riflessione sul potere e i suoi abusi, l’ineluttabilità della sconfitta di chi prova a sfidarlo, l’incastro fra la Storia con la maiuscola e quella con la minuscola, lo svolgersi inesorabilmente circolare delle vicende umane, il ruolo talvolta cinico, talvolta salvifico, comunque sempre decisivo, della casualità e del fato.
Lo pseudonimo è un omaggio al signor Rossi, l’uomo della strada, e a Tersite, l’antieroe omerico, emblema dell’opposto di ciò che tutti si attendono. È brutto, debole e codardo in un mondo di belli, forti e coraggiosi. È il sacco dei rifiuti che stona nella dimora linda della pubblicità. È il compagno di classe di cui non ci si ricorda mai il nome. È la fine quando tutti parlano d’inizio. È l’alba quando tutti pensano al tramonto. È l’ombra che nessuno vede, perché è arrivata troppo presto. O troppo tardi.

Per saperne di più: www.tersiterossi.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...