Martedì 22 novembre – Confronto attorno alla riforma costituzionale

 

dibattito-le-ragioni-del-no3-1

Verso il referendum del 4 dicembre, nella settimana che ci porterà al corteo nazionale #CèchidiceNO del 27 Novembre a Roma vogliamo provare ad approfondire le ragioni del NO.

Al referendum voteremo NO, un no che però non si esaurisce nel dibattito costituzionale ma che guarda oltre a tutto il panorama politico italiano. Allora non basta salvare la costituzione – anche se questo costituisce sicuramente un passaggio fondamentale -, ma bisogna allargare quel NO per renderlo un No sociale, in grado di contrastare le manovre del governo Renzi e di quel Partito Democratico di cui è a capo. Un governo che con il “Job’s Act” non ha che aumentato disoccupazione e precarietà, distruggendo gli ormai pochi diritti dei lavoratori. Un governo che con lo “Sblocca Italia” intende regalare il nostro territorio alle multinazionali del petrolio e del gas. Un governo che con la riforma de “La buona scuola” continua quel percorso di privatizzazione dei saperi e smantellamento dell’istruzione e della ricerca pubblica. Un governo che limita ogni percorso democratico e gestisce il dissenso riducendolo ad un problema di ordine pubblico.
Allora la partecipazione al corteo del #27Novembre a Roma e votare NO al referendum del 4 dicembre costituiscono un primo passaggio per la costruzione di un percorso che vuole essere in grado di riconquistare quei diritti che ci vengono tolti e riaprire quegli spazi di democrazia che sempre più vengono chiusi.

Ne discuteremo con:
– attivisti del comitato per il NO di Jesi e Vallesina
– Paolo Cognini, docente di diritto presso l’Università di Macerata
– Giovanni Cacciani, Spazio Comune Autogestito TNT

Durante la serata si raccoglieranno le adesioni per la partecipazione in pullman alla manifestazione del 27 Novembre a Roma.
Info e prenotazioni pullman 3387313588

 https://csoatnt.wordpress.com/2016/10/22/27-novembre-2016-ce-chi-dice-no/

– Dalle 20 apericena con i prodotti dell’ Ecomercato; il ricavato servirà a finanziare un progetto a sostegno delle zone colpite dal terremoto, il recupero di strutture di ricovero animali presso la zona di Bolognola

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...