Atelier68Ter, buona la prima

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Eccoci qua a tirare le somme di questa settimana di eventi, appena conclusa, con cui lo Spazio Comune TNT ha aperto/inaugurato Atelier68ter – laboratori e luoghi espositivi per l’arte.

La proposta culturale messa in campo, in questo luogo che molti/tanti vorrebbero non luogo, ha spaziato dalla mostra di opere di pittura di Branciforte alla visual art di Dj-set Subfarmersound & visual artLucky Assembler, dalle conferenze su l’arte al teatro danza della Rossella Simonari,

dalla presentazione di corsi di danza con Rebecca Murgi e di pittura al cabaret colto di Fuori Canal Grande, dal concerto dei Granacidi Band Rock & Blues Experience a quello del gruppo argentino Las Kellies (unica tappa nel centro italia).

Nel panorama claustrofobico e miope di questo paese dove promuovere l’arte significa oramai per chi la produce sottostare alle regole convenzionali e istituzionalizzate di una cultura legata a doppio filo ad accondiscendenze e connivenze con il mercato e con le mode Spazio Comune TNT ha proposto alla città un modello di sperimentazione culturale completamente nuovo.

Atelier68ter, corridoio riqualificato in luogo espositivo e non solo, ha ulteriormente valorizzato il contenitore di molteplici realtà che è Spazio Comune –TNT con una azione culturale dinamica che ha fatto incrociare conoscenze, competenze, culture e persone tanto da trasformarsi spontaneamente in una calamita di energie creative ed artistiche. Centinaia infatti sono state le persone che spinte da curiosità o semplicemente attratte dall’ aspettativa di qualcosa di nuovo hanno visitato la galleria e partecipato alle varie iniziative Così come molti sono stati gli artisti e gli addetti ai lavori che hanno riconosciuto la qualità e il potenziale di Atelier68ter dimostrandosi interessati allo spazio per esporre o per promuovere progetti legate all’arte.

Atelier68ter, proseguirà il suo cammino secondo quanto detto nella Dichiarazione di intenti, sempre dialogante con tutti coloro che vorranno sperimentare e confrontarsi con nuovi modelli culturali. Molto presto proporrà altri eventi espositivi e altre iniziative per “l’arte bene comune soggetto attivo di trasformazione sociale”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...